Corso di alta specializzazione: Strumenti e strategie per migliorare il rating bancario

Massimo Leone
20 giu 2019
Tempo di lettura: 0 minuti, 57 secondi

Milano, 25 – 26 giugno 2019


Il corso è destinato a manager tra le più importanti realtà nazionali e multinazionali.


L’accesso al corso necessita di conoscenze di base della terminologia economica e finanziaria. È previsto l’utilizzo di fogli di calcolo elettronici (per es, Microsoft Excel).

Programma corso

Mercoledì 25/06/2019

ore 9:30 / 11:00
Gli accordi di Basilea

ore 11:00 / 12:30
La valutazione del merito creditizio

ore 12:30 / 13:30
La Centrale dei rischi

ore 14:30 / 16:00
La scelta delle forme e degli strumenti di finanziamento bancario

ore 16:00 /17:30
Il sistema delle garanzie. Il Fondo centrale

Mercoledì 26/06/2019

ore 9:30 / 13:30
L’analisi quantitativa aziendale

Ore 14:30 / 17:30
Casi pratici

Docente

Il docente è Massimo Leone, dottore commercialista, revisore dei conti e consulente tecnico del giudice.
Si occupa da oltre 20 anni di finanza aziendale e di operazioni di finanza strategica ed innovativa.

E’ autore di diverse pubblicazioni ed articoli in materie attinenti il tema della pianificazione, finanza e controllo delle PMI. Ha svolto attività di docenza all’Università degli Studi di Lecce ed in diversi corsi di specializzazione e master post universitari. E’ titolare dello omonimo studio di consulenza. Attualmente ricopre il ruolo di CEO della Obiettivo Revisione Sud Est spa, oltre che svolgere attività di temporary management in area finanziaria per diverse aziende.


Finanza agevolata

Fondo impresa femminile – via alle domande

Via alle domande per accedere al Fondo impresa femminile. Incentivo nazionale che sostiene la nascita e il consolidamento delle imprese guidate da donne, promosso dal Ministero dello sviluppo economico. Il Fondo mette a disposizione delle imprese femminili, di qualsiasi dimensione, già costituite o di nuova costituzione, con sede in tutte le regioni italiane, 200 milioni di euro. Sono finanziati programmi di investimento nei settori dell’industria, artigianato, trasformazione dei prodotti agricoli, servizi, commercio e turismo. Possono accedere a questa misura: cooperative o società di persone con almeno il 60% di donne, società di capitale con quote e componenti degli organi di amministrazione per almeno i due terzi di donne, imprese individuali con titolare donna lavoratrici autonome con partita IVA. Le domande possono essere presentate: per le nuove imprese sino al 19 maggio 2022. per le imprese avviate, costituite da oltre 12 mesi, sino al 7 giugno 2022.

13 lug 2022